Usa 2012, Gingirch contro Obama: “Si scusa con l’Islam e attacca i cattolici”

Pubblicato il 3 Marzo 2012 0:50 | Ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2012 23:42

NEW YORK, 2 MARZO – ''Si scusa di fronte all'Islam, e attacca i cattolici''. Nuovo affondo del candidato repubblicano alla presidenza Newt Gingrich nei confronti del presidente Barack Obama.

Durante la sua campagna elettorale in Georgia, dove martedi' spera in una rimonta su Mitt Romney e Rick Santorum, Gingrich bolla l'attuale amministrazione come la piu' antireligiosa della storia americana.

''Il presidente Obama – ha osservato – e' rapido nel porgere le sue scuse all'Islam, contemporaneamente attacca la chiesa cattolica''. Il riferimento e' all'ultima controversia che riguarda la riforma sanitaria negli Stati Uniti, nello specifico la misura che prevede la copertura assicurativa dei contraccettivi anche da parte degli enti religiosi, in particolare cattolici. ''Avrete notato – ha concluso l'ex speaker – che il presidente e' molto sensibile ai problemi che interessano l'Islam. Appare piu' favorevole alla religione musulmana che al cristianesimo''.