Usa 2012, Bachmann candidata alle presidenziali per sfidare Obama

Pubblicato il 27 Giugno 2011 20:01 | Ultimo aggiornamento: 27 Giugno 2011 20:07

Michele Bachmann

ROMA – La star emergente dei Tea Party antitasse, Michelle Bachmann, 55 anni, deputata del Minnesota e avvocato tributarista, ha annunciato la propria candidatura alle primarie repubblicane in vista delle elezioni presidenziali del novembre 2012.

Dalla sua città natale dell’Iowa, Waterloo, con una monumentale bandiera a stelle e strisce alle spalle, la neo candidata si è presentata in questi termini: ”Il mio nome è Michelle Bachmann. Mi trovo qui in mezzo alla mia famiglia e agli amici per formalmente annunciare la mia candidatura a presidente degli Stati Uniti”.

In base all’ultimo sondaggio pubblicato in Iowa, dove sono in calendario le prime elezioni primarie con il sistema dei caucus (assemblee) il 6 febbraio, la Bachmann otterrebbe i 22% delle intenzioni di voto, subito dietro al favorito Mitt Romney (23%), l’ex governatore del Massachusetts.

Di fronte a lei c’erano circa 200 persone, sul prato che si trova di fronte alla Snowden House, una delle dimore storiche della cittadina del Midwest.

”Non possiamo permetterci quattro anni in più” con il presidente Usa Barack Obama, ha detto la neo-candidata, spiegando che il debito pubblico, la benzina e la disoccupazione sono saliti a livelli inaccettabili per gli americani.

Dopo l’Iowa, la Bachmann intende recarsi ora in New Hampshire e in North Carolina, dove a febbraio sono in calendario due tra i primi scrutini primari, considerati decisivi in vista della candidatura per la Casa Bianca.