--

Usa, vacanze deputati. Ex-speaker camera alle Hawaii a $ 10 mila a notte

Pubblicato il 29 Dicembre 2011 13:43 | Ultimo aggiornamento: 29 Dicembre 2011 13:45

HONOLULU, STATI UNITI – L’ex-speaker democratica della camera americana, Nancy Pelosi, sta trascorrendo le festivita’ natalizie alle Hawaii, godendosi, per la terza volta consecutiva, una vacanza piuttosto costosa che farà probabilmente infuriare gli ”indignati” quando lo sapranno. 

La sfarzosa suite dove alloggia al lussuoso Four Season Resort Hualalai costa 10.000 dollari a notte. E i locali contribuenti hanno sborsato 34 mila dollari per le scorte della polizia.  L’indiscrezione riportata dalla stampa locale arriva proprio quando il New York Times fa i conti in tasca ai membri del Congresso, che vantano una ricchezza personale media di 913.000 dollari, con anche un piccolo gruppo di multi-milionari, a fronte dei 100.000 dollari in media che ”vale” la media degli americani. Un abisso.

I membri del Congresso, alcuni dei quali fanno parte dell’1% contro il quale si scagliano i manifestanti di Occupy Wall Street, ”si sono arricchiti anche mentre il Paese ha iniziato a impoverirsi sei anni fa”, rileva il New York Times. ”E non si sono arricchiti solo rispetto agli americani medi ma anche rispetto a quelli ricchi”.

Fra il 1984 e il 2009 la ricchezza media dei membri della Camera e’ cresciuta di due volte e mezzo mentre quella di una famiglia media americana nello stesso periodo si e’ ridotta.

I ricconi in Congresso hanno una ricchezza fra i 195 e i 700 milioni di dollari (la legge federale richiede di rendere pubbliche le informazioni sugli asset controllati solo a grandi linee, individuando una forchetta e quindi stime precise sono impossibili).

La piu’ ricca deputata nel 2010 e’ risultata la californiana Darrell Issa. Nella top 10 dei piu’ ricchi figurano anche John Kerry e Nancy Pelosi. Va detto ad onor del vero che anche il presidente Barack Obama e famiglia quando si tratta di vacanze non stanno molto attenti alle spese. La loro attuale vacanza alle Hawaii, a conti fatti, costerà oltre 4 milioni di dollari, che non sono noccioline.