Usa, elezioni. Mega miliardario Donald Trump scende in campo contro Obama

Pubblicato il 26 Maggio 2012 19:25 | Ultimo aggiornamento: 26 Maggio 2012 22:08

Donald Trump

WASHINGTON, STATI UNITI – Anche il miliardario conservatore Donald Trump vuole creare un suo SuperPac, un mega comitato politico, per finanziare una serie di iniziative in chiave anti-Obama. Il suo obiettivo, come spiega lui stesso, ”e’ spendere un sacco di soldi per farla finita” con la politica di Barack Obama che a suo dire porterebbe gli Usa a diventare un Paese del ”terzo mondo”.

”Se non siamo piu’ in grado di pagare la pensione e l’assistenza sanitaria e’ perche’ il mondo sta succhiando il nostro sangue. Ormai – attacca Trump – siamo diventati come quei ragazzi che vanno in giro con un portafoglio aperto in mano, e non facciamo nulla contro chi ce lo svuota sotto i nostri occhi”.

Nel mirino di questo magnate newyorchese delle costruzioni, dal ciuffo ribelle, c’è soprattutto la Cina: ”Basta con i loro giochetti monetari che ci stanno svenando”, spiega Trump. A ispirare la nascita di questo SuperPac c’è la sua indignazione nei confronti di un popolarissimo spot, visibile su www.potus212.it, pagato da Crossroads di Karl Rove, l’ex braccio destro di George W. Bush alla Casa Bianca.

Lo spot se la prende  con Obama accusandolo di essere troppo ”Cool”, troppo mondano. ”Ho deciso di intervenire dopo aver visto quello spot che di fatto raffigura Obama come un Supereroe. Credo – aggiunge Trump – che sia stato il video peggiore che abbia visto. Invece di mettere in difficolta’ il presidente, lo ha fatto sembrare un grande”.