Usa, elezioni. Michelle coinvolta a tempo pieno in campagna del marito

Pubblicato il 21 Marzo 2012 11:12 | Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2012 11:46

Michelle Obama intervistata da David Letterman

WASHINGTON, STATI UNITI – Mentre i candidati repubblicani alla Casa Bianca si combattono senza esclusione di colpi, la First Lady afroamericana Michelle Obama è completamente coinvolta in una serie di iniziative dirette ad assicurare la rielezione del marito alle elezioni presidenziali di novembre. Il suo ultimo ”colpo” è stato di farsi intervistare al ”Late Show” di David Letterman, seguito da milioni di persone, esponenendo un altro spaccato di vita famigliare alla Casa Bianca.

”Quando torna a casa Barack e’ sempre di buon umore, soprattutto quando parla del Congresso”, racconta scherzando Michelle, suscitando le risate del pubblico. Ma pochi istanti dopo riesce anche a commuovere, trattenendo a stento le lacrime nel ricordare suo padre. Una tensione stemperata con l’ennesima battuta: ”Non farmi piangere, qui non siamo da Oprah”, dice a Letterman, riferendosi all’Oprah Winfrey Show, popolarissimo e massimo esempio di ‘tv del dolore’ all’americana.

Ormai padrona assoluta della scena – sia davanti alle telecamere che davanti al pubblico delle decine di appuntamenti elettorali a cui partecipa – la First Lady appare sempre piu’ coinvolta nella campagna per la rielezione di Obama, come e piu’ di lui impegnata in estenuanti tour de force in giro per tutto il Paese.

E in frequenti apparizioni televisive che ne mettono in evidenza sia le doti fisiche (dalle flessioni in diretta, all’hula hoop, ai saltelli, alla corsa coi sacchi) sia la capacita’ di intrattenere il pubblico con grande prontezza di spirito, passando disinvoltamente da argomenti seri e dai temi della campagna elettorale a una verve umoristica che buca lo schermo.

Un’immagine lontana dallo stereotipo della ”nera arrabbiata” che qualcuno le vuole affibbiare. Anzi, Michelle mostra il suo lato piu’ umano quando parla delle sue ”uscite segrete” fuori dalla casa Bianca, per provare il brivido del contatto con la gente senza essere riconosciuta. Non solo Michelle, ma tutta la First Family appare arruolata al fianco del capofamiglia.

Anche le figlie Malia and Sasha, pur se in maniera discreta, con apparizioni ben studiate, in libreria o in un campo di basket. O mentre passeggiano coi genitori per andare a messa. E persino il cane ‘Bo’, il ‘First dog’, e’ di recente apparso in un video per promuovere l’annuale lotteria pasquale dell’Easter Egg Roll.

”E’ il cane più intelligente del mondo. E’ mio figlio. Ho due figlie e un figlio”, ha detto Michelle a David Letterman, ben sapendo quanti milioni di americani posseggono un cane e quanto avranno apprezzato la sua battuta.