Hawaii, arrestato un amico di Obama: avrebbe adescato una prostituta

Pubblicato il 7 Aprile 2011 15:32 | Ultimo aggiornamento: 7 Aprile 2011 15:52

NEW YORK – Uno dei migliori amici del presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, è stato arrestato, e poi  rilasciato, alle Hawaii con l’accusa di adescare una prostituta. Robert ‘Bobby’ Titcomb, 49 anni, ex compagno di scuola di Obama alla Punahou School di Honolulu, è tra gli amici più vicini alla famiglia Obama.

L’uomo è compagno abituale del presidente tanto nelle partite a golf quanto in quelle di basket. L’ultima volta che gli Obama sono stati in vacanza alle Hawaii, tra Natale e Capodanno, sono stati spesso ospiti a Waialua a casa di Titcomb.

Bobby Titcomb è stato arrestato lo scorso 4 aprile con l’accusa di adescamento di una prostituta. E’ stato rilasciato due ore dopo pagando una cauzione di 500 dollari. In passato, nel 1987, era già stato arrestato per guida in stato di ebbrezza. Aveva dovuto pagare una multa di 150 dollari e gli era stata sospesa la patente di guida per 90 giorni. Nessun commento sull’episodio né da parte sua né da parte della Casa Bianca.

[gmap]