Usa/ Jesse Ventura: datemi il waterboard e farò confessare a Dick Cheney gli omicidi di Sharon Tate

Alessandro Marchetti (Scuola Superiore di Giornalismo Luiss)
Pubblicato il 13 maggio 2009 15:53 | Ultimo aggiornamento: 13 maggio 2009 15:53

Bush? «È stato il peggior presidente che io abbia mai visto». Non ha dubbi l’ex-governatore del Minnesota Jesse Ventura che in un’intervista televisiva non ha risparmiato nulla all’amministrazione di George W. Bush, sparando a zero sui suoi collaboratori. «Non ho alcun rispetto per Dick Cheney», afferma Ventura aggiungendo alcuni aneddoti sull’ex-vicepresidente Usa che ha conosciuto nei Navy Seals (i corpi speciali della Marina Usa) ai tempi della guerra del Vietnam.

Nel raccontare la sua drammatica esperienza avuta con l’addestramento (« il waterboarding è una tortura»), Ventura dichiara all’intervistatore: «Ve la metterò in questo modo: voi mi date Dick Cheney, il waterboard (la tecnica di soffocamento utilizzata dalla Cia, ndr), un’ora di tempo e gli farò confessare gli omicidi di Sharon Tate».

Durante il talk show Larry King Live il politico, un tempo celebre lottatore di wrestling professionistico, ha raccontato anche alcuni aneddoti sul suo eterno rivale Norm Coleman, già sconfitto alle elezioni del 1998. L’attuale senatore del Minnesota «è sempre stato un’ipocrita», ha affermato secco «non fa mai quello che promette».