Usa, Illinois: legge aumenta lo stipendio minimo degli insegnanti a 40mila dollari

di Caterina Galloni
Pubblicato il 23 Agosto 2019 11:29 | Ultimo aggiornamento: 23 Agosto 2019 11:29

(Foto Ansa)

ROMA – Il governatore dell’Illinois, J.B. Pritzker, ha firmato una legge mirata ad aumentare lo stipendio minimo degli insegnanti, che arriverà a 40.000 dollari entro l’anno scolastico 2023-24, così da affrontare la carenza di docenti che si allontanano dalla professione a causa delle basse retribuzioni.

Gli studenti dell’Illinois questa settimana “torneranno a scuola e la nuova legge lancia a loro e ai genitori un messaggio forte e chiaro: apprezziamo gli insegnanti”, ha affermato Pritzker. “Stiamo affrontando una carenza di docenti ma gradualmente li metteremo in grado di guadagnare 40.000 dollari l’anno entro il primo giorno di scuola del 2023”. 

Pritzker ha dichiarato che gli attuali stipendi minimi vanno da 9.000 a 11.000 dollari l’anno e “da decenni” sono rimasti invariati.  La nuova legge, che entrerà in vigore il 1° gennaio, interesserà circa 8mila dei 127mila insegnanti a tempo pieno della scuola pubblica dello Stato.

Secondo i dati dell’Illinois State Board of Education, lo stipendio medio di un insegnante della scuola pubblica dello Stato durante l’anno scolastico 2017-2018 è stato di 65.721 dollari. Ma i salari dei singoli insegnanti variano notevolmente in base alla posizione, agli anni di esperienza, al livello di istruzione e alle risorse finanziarie del distretto in cui insegnano.

Nel prossimo anno scolastico lo stipendio minimo sarà di 32.076 dollari e l’anno successivo 34.576. Nell’anno scolastico 2022-2023 lo stipendio minimo da 37.076 dollari arriverà a 40.000 dollari. I distretti scolastici non sono in grado di pagare adeguatamente gli insegnanti perché non hanno fondi statali, ha sostenuto Pritzker. L’anno scorso l’ex governatore Bruce Rauner aveva posto un veto alla stessa legge affermando che la retribuzione minima è un modo inadeguato per compensare la carenza di insegnanti.

Il presidente dell’Illinois Federation of Teachers, Dan Montgomery, ha affermato che la legge incoraggerà i “professionisti di elevata qualità” a diventare insegnanti e mantenere la professione. “Nel nostro Stato c’è una carenza di insegnanti e una retribuzione equa gioca un ruolo importante sulla decisione di una persona di scegliere e mantenere una professione”, ha osservato Montgomery in una nota. “Troppo spesso i nuovi insegnanti lottano finanziariamente e molti, per far quadrare i conti, sono costretti a svolgere un secondo lavoro”.  

Fonte: Chicago Suntimes