Midterm negli Usa, la figlia di Sarah Palin si è dimenticata di andare a votare

Pubblicato il 6 Novembre 2010 14:06 | Ultimo aggiornamento: 6 Novembre 2010 15:51

Dimenticarsi di andare a votare. Può capitare. Ma certo, se sei la figlia di una ex candidata alla vicepresidenza degli Stati Uniti d’America è perlomeno strano.

Ma è quello che è capitato. Bristol Palin, la figlia diciannovenne di Sarah Palin, si è dimenticata di dare il suo voto per le elezioni di midterm. Lo ha confessato lei stessa ai media americani, precisando di aver già ”chiesto scusa” a sua madre, promettendole che ”voterà di sicuro” alle prossime elezioni presidenziali del 2012. E voterà per lei.

Impegnata in California nelle prove di ‘Dancing with the Stars’, l’edizione americana di ‘Ballando con le stelle’, Bristol Palin avrebbe dovuto inviare il suo voto per posta, in Alaska, a favore del candidato sostenuto da sua madre, Joe Miller, vicino ai Tea Party. Ma non lo ha fatto.

”Credo che andrò incontro a qualche guaio per questo”, ha ammesso Bristol. Tanto più che Miller, partito come favorito, in Alaska ha bisogno di ogni singolo voto per spuntarla al Senato americano contro la senatrice uscente Lisa Murkowski, presentatasi come indipendente e data oggi in ampio vantaggio, anche se per i risultati ufficiali sarà necessario attendere ancora settimane.

A Bristol Palin è stato anche chiesto se crede nella candidatura di sua madre alla Casa Bianca per il 2012. ”Certo che sì – ha risposto -. Lei è una in gamba. Se si candidasse sarebbe una gran cosa per il nostro Paese”.

[gmap]