Midterm negli Usa: nei sondaggi i repubblicani sbancano

Pubblicato il 1 Novembre 2010 16:54 | Ultimo aggiornamento: 1 Novembre 2010 20:54

I repubblicani all’opposizione si apprestano a vincere le elezioni politiche di metà mandato in calendario domani, 2 novembre, negli Stati Uniti con uno scarto maggiore di quanto si fosse ipotizzato fino ad ora, ampliando l’incertezza per il controllo futuro del Senato. E’ quanto indicano gli ultimi sondaggi a 24 ore dal voto.

Secondo quello della Gallup per Usa Today, i repubblicani conquisteranno alla Camera dei Rappresentanti più dei 39 seggi necessari per ottenere la maggioranza.

Il sondaggio in questione indica in particolare che tra il 52 e il 55% degli elettori preferisce un candidato democratico, mentre quelli pronti a votare per un democratico oscillano tra il 40 e il 42%. Gli indecisi sono intorno al 5%.

Un secondo sondaggio, della Nbc e del Wall Street Journal, dà il 49% delle intenzioni di voto ai repubblicani, il 43% ai democratici. L’operato del presidente Usa Barack Obama viene giudicato negativamente dal 52% degli intervistati.

Indicazioni negative per i Democratici vengono infine da altri due sondaggi, condotti per il Washington Post e AbcNews, e per la Cnn.