Usa. Da quattro mesi il New York Times è vittima di hacker cinesi

Pubblicato il 31 Gennaio 2013 9:54 | Ultimo aggiornamento: 31 Gennaio 2013 9:55

NEW YORK, STATI UNITI – Il New York Times, negli ultimi quattro mesi e’ stato oggetto di continui attacchi informatici da parte di hacker cinesi che a piu’ riprese hanno cercato di ottenere password di giornalisti e impiegati della testata. Secondo il giornale i metodi usati dagli hacker ”cono collegati con quelli usati dai militari”.

Il giornale scrive che gli attacchi sono cominciati a settembre quando ha rivelato che la famiglia del premier Wen Jiabao ha accumulato una fortuna del valore di svariati miliardi di dollari tramite una serie di attività commerciali. Il governo di Pechino ha definito ”calunnie” gli articoli del Nyt.

Il giornale comunque assicura che, grazie ai suoi esperti della sicurezza questi attacchi sono stati tutti respinti con successo.