Usa, Obama a picco nei sondaggi: 6 americani su 10 non gli danno fiducia

Pubblicato il 13 luglio 2010 15:20 | Ultimo aggiornamento: 13 luglio 2010 15:26

Barack Obama

Sondaggi a picco per Barack Obama quattro mesi prima del voto di metà mandato: secondo l’ultimo rilevamento AbcNews/Washington Post quasi sei americani su dieci non hanno fiducia nella capacità del presidente di prendere le decisioni giuste per il paese.

‘Hope we can believe in’, una speranza in cui possiamo credere: lo slogan della campagna 2008 per la Casa Bianca è ormai lontano anni luce. Una chiara maggioranza di americani disapprova quello che sta facendo Obama per l’economia. Il presidente raccoglie ancora la stima dei membri del Congresso, ma anche su questo fronte la forbice si sta chiudendo.

Sette elettori registrati su dieci dicono di non aver fiducia nei parlamentari democratici e una percentuale analoga ha altrettanto bassa stima dei colleghi repubblicani. Oltre un terzo degli americani – il 36 per cento – non si fida della classe politica, sia che occupi la Casa Bianca che Capitol Hill. Tra gli indipendenti la delusione è ancora più alta: due terzi degli elettori si dicono insoddisfatti o addirittura arrabbiati per come sta funzionando il governo federale. Solo il 43 per cento adesso approva quel che sta facendo Obama per l’economia, mentre il 54 per cento disapprova. Su questo fronte anche un terzo dei democratici è pronto a bocciare il suo presidente.

Sulla questione della leadership il 58 per cento non crede che Obama sia in grado di prendere decisioni giuste per l’America contro un 42 per cento che continua a riporre fiducia nell’inquilino della Casa Bianca.