Usa / “Ombrello difensivo” nel Golfo se l’Iran non mette da parte il suo programma nucleare

Pubblicato il 22 Luglio 2009 9:30 | Ultimo aggiornamento: 22 Luglio 2009 9:47

Gli Stati Uniti sono pronti ad aiutare i loro alleati nel Golfo a costruire “un ombrello difensivo”, se l’Iran non mette da parte il suo programma nucleare. Lo ha detto il segretario di Stato Usa, Hillary Clinton, a Bangkok alla vigilia del vertice dell’Asean a Phuket sulla sicurezza del sud-est asiatico.

La Clinton ha detto che gli Usa “ancora mantengono la porta aperta” al regime degli ayatollah, ma sono anche pronti a prendere “azioni severe” – evidente riferimento alle sanzioni- se Teheran insiste nella sua deriva. “L’orologio va avanti” e Washington è pronto a “migliorare la difesa dei nostri partner nella regione”. “Se gli Stati Uniti allargano l’ombrello difensivo nell’area, se facciamo ancora di più per appoggiare la capacità militare dei paesi nel Golfo, è  improbabile che l’Iran diventi più forte o sicuro”. “E (l’Iran) non sarà più in grado di intimidire o dominare, come evidentemente ritiene di poter fare, una volta che avrà  l’arma nucleare”.