Usa: Charles Rangel, il “deputato di Harlem”, colpevole di corruzione

Pubblicato il 16 Novembre 2010 20:14 | Ultimo aggiornamento: 16 Novembre 2010 20:15

Charles B. Rangel

Uno dei deputati neri più famosi degli Stati Uniti, il democratico di New York, Charles B. Rangel, per anni a capo della Commissione Appalti, è stato riconosciuto colpevole  di corruzione dalla Commissione Etica della Camera americana.

Nei confronti di Rangel sono state sollevate e accolte undici accuse, dalla corruzione al conflitto di interessi. Rangel, 80 anni, da circa 40 è considerato ‘il’ deputato di Harlem, il quartiere afro-americano più conosciuto di New York.

Tra le accuse di cui è stato riconosciuto colpevole, quella di aver ”portato disonore” al Congresso accettando di vivere in appartamenti di Harlem offertigli ad affitti agevolati da un costruttore di Manhattan, e quella di aver evaso le tasse per quanto riguarda il reddito prodotto da una sua villa nella Repubblica Dominicana.

Il deputato inoltre non avrebbe dichiarato in modo regolare l’ammontare di una serie di donazioni fatte per beneficenza da societa’ e amministratori di sua conoscenza mentre lui era a capo della Commissione Appalti.