Usa: Charles Rangel, il “deputato di Harlem”, colpevole di corruzione

Pubblicato il 16 novembre 2010 20:14 | Ultimo aggiornamento: 16 novembre 2010 20:15

Charles B. Rangel

Uno dei deputati neri più famosi degli Stati Uniti, il democratico di New York, Charles B. Rangel, per anni a capo della Commissione Appalti, è stato riconosciuto colpevole  di corruzione dalla Commissione Etica della Camera americana.

Nei confronti di Rangel sono state sollevate e accolte undici accuse, dalla corruzione al conflitto di interessi. Rangel, 80 anni, da circa 40 è considerato ‘il’ deputato di Harlem, il quartiere afro-americano più conosciuto di New York.

Tra le accuse di cui è stato riconosciuto colpevole, quella di aver ”portato disonore” al Congresso accettando di vivere in appartamenti di Harlem offertigli ad affitti agevolati da un costruttore di Manhattan, e quella di aver evaso le tasse per quanto riguarda il reddito prodotto da una sua villa nella Repubblica Dominicana.

5 x 1000

Il deputato inoltre non avrebbe dichiarato in modo regolare l’ammontare di una serie di donazioni fatte per beneficenza da societa’ e amministratori di sua conoscenza mentre lui era a capo della Commissione Appalti.