Politica Mondo

Usa, la Casa Bianca chiede scusa alla funzionaria Sherrod: “Non è razzista”

Robert Gibbs

La Casa Bianca si è scusata con Shirley Sherrod, la funzionaria del ministero dell’agricoltura licenziata dopo esser stata accusata falsamente di razzismo nei confronti di una coppia di contadini bianchi. ”Non c’è dubbio che Shirley Sherrod meriti le scuse. Faccio queste scuse a nome dell’amministrazione”, ha detto il portavoce della Casa Bianca Robert Gibbs.

Gibbs ha detto che ”si stanno accertando i fatti”, ma che ”è stato commesso un errore e compiuto un disservizio per cui ci scusiamo”. Il portavoce ha detto che il ministro dell’Agricoltura Tom Vilsack chiamerà direttamente la Sherrod per scusarsi, e ha attribuito l’incidente che ha portato al licenziamento della donna al clima di ”reazioni rapide di Washington”.

To Top