Usa: “La Russia non aderisce alla moratoria sui test nucleari”. Ira di Mosca

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 giugno 2019 6:00 | Ultimo aggiornamento: 31 maggio 2019 21:33
Usa: "La Russia non aderisce alla moratoria sui test nucleari". Ira di Mosca

Usa: “La Russia non aderisce alla moratoria sui test nucleari”. Ira di Mosca (Nella foto Ansa, Vladimir Putin)

ROMA – “Gli Stati Uniti ritengono che la Russia non aderisca alla moratoria sui test nucleari in maniera coerente con lo standard ‘a rendimento zero’ previsto dal Trattato sull’interdizione dei test nucleari”: ad affermarlo è stato il capo della Defense Intelligence Agency, Robert P. Ashley, durante un forum sul controllo degli armamenti all’ Hudson Institute.

Il capo del comitato di difesa della Duma di Stato russa, Vladimir Shamanov, ha dichiarato all’agenzia di stampa Interfax che Ashley “non avrebbe potuto fare una dichiarazione più irresponsabile”.  “I test nucleari non possono essere effettuati in segreto e questo tipo di dichiarazioni rivelano che la professionalità dell’esercito in America sta precipitando”, è stato il duro commento di Shamanov.

Le dichiarazioni di Washington secondo cui la Russia ha condotto test nucleari “sono una provocazione grossolana”, ha detto il ministero degli Esteri russo commentando le dichiarazioni del direttore della Defense Intelligence Agency Usa, Robert Ashley. “Consideriamo la dichiarazione degli Stati Uniti che la Russia ha ‘probabilmente’ effettuato test nucleari a bassa intensità come una provocazione grossolana, affermazioni del tutto infondate e mirate a cercare di demonizzare ancora il nostro paese”, ha affermato il ministero. “Sfortunatamente queste uscite, che coinvolgono i mass media globali, sono diventate comuni e di norma si verificano quando Washington cerca di ritirarsi da un trattato internazionale”, si legge nella dichiarazione ripresa dalla Tass.

5 x 1000

Il 30 maggio la Russia ha annunciato l’intenzione di sospendere il trattato INF (Intermediate-Range Nuclear Forces Treaty) sulle armi nucleari a corto e medio raggio con gli Stati Uniti.  Il presidente russo Vladimir Putin ha inviato alla Duma il disegno di legge che sospende INF in seguito alle dichiarazioni del presidente americnao Donald Trump che minacciava di ritirarsi dal trattato dal momento che Mosca, a suo parere, non adempie agli obblighi previsti. (Fonte: Daily Mail)