Obama-Romney, sodaggio Ipsos: parità assoluta al 46%

Pubblicato il 2 Novembre 2012 22:36 | Ultimo aggiornamento: 2 Novembre 2012 22:38
Barack Obama e Mitt Romney (Ansa)

NEW YORK – L’unica certezza è che sarà una lotta all’ultimo voto. Tra Barack Obama e Mitt Romney, infatti, a  quattro giorni dall’election day del sei novembre, i sondaggi continuano a  indicare un equilibrio quasi assoluto.

Secondo una delle ultime rilevazioni, quella effettuata dalla Ipsos, infatti, i due candidati sarebbero appaiati al 46% e la scelta del presidente degli Stati Uniti potrebbe essere decisa da poche migliaia di voti-.

Notizie leggermente più confortanti per il presidente in carica vengono invece da un altro sondaggio, quello realizzato dalla Cnn/Orc International. Barack Obama, secondo questi ultimi, avrebbe  tre punti di vantaggio su Mitt Romney in uno stato fondamentale per la vittoria, l’Ohio. Il 50 per cento degli elettori intenzionati a votare interpellati hanno espresso il loro sostegno per il presidente, mentre il 47 per cento per il candidato repubblicano. Ma anche il questo caso il dato è da prendere con le molle visto che per gli stessi autori del sondaggio ilmargine di errore è di tre punti.