Usa, via dai Marine 2 generali: non difesero Camp Bastion dai talebani afghani

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 ottobre 2013 10:27 | Ultimo aggiornamento: 1 ottobre 2013 10:27
Usa, via dai Marine 2 generali: non difesero Camp Bastion dai talebani afghani

Camp Bastion, in Afghanistan (Foto Lapresse)

WASHINGTON – Non hanno difeso la base americana di Camp Bastion in Afghanistan dall’attacco dei talebani nel 2012: con questa accusa il comandante del Corpo dei Marine americani, il generale James Amos, ha ordinato a due generali, Charles Gurganus e Gregg A. Sturdevant, di ritirarsi dalle forze armate.

Nell’attacco alla base, la stessa in cui ha prestato servizio il principe britannico Harry, morirono due marine e altre otto persone furono ferite. I talebani distrussero anche sei jet e ne danneggiarono gravemente altri. I due generali, secondo il generale Amos, “non presero le adeguate misure di protezione”.

Lo scorso giugno il capo dei Marine ordinò un’inchiesta e, dopo averne esaminato l’esito, decise di agire contro i due generali. “Ho completa fiducia nella leadership del nostro Corpo e rispetto pienamente la decisione del nostro comandante”, ha dichiarato Gurganus dopo l’annuncio, dicendo di sentirsi privilegiato per aver servito i Marine per 37 anni.