Venti di guerra tra Giappone e Corea del Nord

Pubblicato il 13 Marzo 2009 9:38 | Ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2009 9:38

Il Giappone minaccia di distruggere il satellite che la Corea del Nord si prepara a lanciare in orbita il mese prossimo. Tokio avverte che dispiegherà il suo sofisticatissimo sistema anti-missile se verrà violato il suo territorio. Il regime di Pyongyang, nell’ambito dei suoi piani spaziali, aveva fornito alle competenti agenzie dell’Onu le coordinate delle zone in cui i vettori del satellite per le comunicazioni potrebbero cadere, svelando così l’intenzione di sorvolare il Giappone.

Il governo giapponese si riserva di abbattere o intercettare qualsiasi oggetto volante che minacci la sicurezza nazionale, nonostante la Corea del Nord consideri un atto di guerra un’eventualità di questo tipo.

Stati Uniti, Corea del Sud e Onu premono affinchè il regime nord-coreano rinunci al lancio del satellite, che violerebbe le le risoluzioni del 2006 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Pyongyang rassicura circa gli scopi pacifici del programma spaziale ma forti sono i sospetti che il vettore pronto al lancio serva a sviluppare l’hardware balistico del missile Taepodong-2, in grado potenzialmente di raggiungere l’Alaska.

aveva fotfornito alle competenti agenzie dell’Onu le coordinate delle zone in cui i vettori del satellite per le comunicazioni di tipo Kwangmyongsong-2, dovrebbero cadere, svelando così l’intenzione di far sorvolare al missile per la messa in orbita del satellite i cieli giapponesi.