Vertice Americhe concluso senza dichiarazione finale congiunta

Pubblicato il 16 Aprile 2012 13:07 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2012 15:43

Il presidente colombiano Juan Manuel Santos si rivolge ai partecipanti al Vertice

CARTAGENA, COLOMBIA -Il Vertice delle Americhe svoltosi a Cartagena, in Colombia, si è chiuso domenica sera senza una dichiarazione finale congiunta a causa dei disaccordi riguardo alla partecipazione di Cuba.

C’è stata semplicemente una dichiarazione firmata dal presidente della Colombia, Juan Manuel Santos, ma non per gli altri leader dei Paesi membri dell’Organizzazione degli Stati americani OAS).
 
La quasi totalita’ dei partecipanti al vertice hanno chiesto la partecipazione dell’isola comunista alla prossima edizione della conferenza continentale, opzione scartata dagli Stati Uniti e dal Canada.

Esclusa dall’Organizzazione degli Stati americani da oltre mezzo secolo e colpita dal blocco economico degli Usa, Cuba non ha mai partecipato a questi summit organizzati ogni tre anni dal 1994, ne’ ha mai chiesto di essere ammessa.

All’apertura della riunione a Cartagena, il presidente Santos ha definito ”inaccettabile” la prospettiva di una futura edizione senza Cuba, giudicando ”anacronistica” la scelta di escludere l’isola caraibica dal vertice.