Wikileaks: Obama crea una ‘task force’ contro le fughe di documenti

Pubblicato il 1 Dicembre 2010 21:21 | Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre 2010 21:51

Barack Obama

Si chiama ‘Interagency Policy Committee for Wikileaks’, ed è la nuova ‘task force’ creata ad hoc da Barack Obama per bloccare eventuali altre fughe di documenti dagli uffici dell’amministrazione americana.

Lo rende noto l’agenzia Reuters che è entrata in possesso di un memo di quattro pagine in cui si spiegano le ragioni che hanno spinto lo staff sulla sicurezza nazionale della Casa Bianca a istituire questa nuova struttura. L’obbiettivo è coordinare la risposta delle varie agenzie di intelligence alla tempesta creata dal sito di Assange, facendo in modo da rafforzare la sicurezza ed evitare in futuro altre fughe di notizie riservate. A guidare la nuova struttura saranno gli uomini del National Counterilligence Executive, il controspionaggio, che è parte del Office of Director of National intelligence.