Wikileaks, l’ambasciatrice Usa a Belgrado: “Puniremo i responsabili”

Pubblicato il 3 Dicembre 2010 14:32 | Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre 2010 16:45

Gli Stati Uniti condannano fermamente la pubblicazione delle informazioni riservate sul sito di Wikileaks, e stanno facendo tutto il possibile affinché i responsabili siano perseguiti penalmente. Lo ha ribadito oggi l’ambasciatore statunitense a Belgrado Mary Warlick.

Parlando con i giornalisti, Warlick ha aggiunto che Washington sta prendendo tutte le misure necessarie per evitare in futuro nuove fughe di notizie e per proteggere tutti coloro la cui sicurezza è stata messa in pericolo per l’iniziativa di Wikilieaks. L’ambasciatore americano ha sottolineato i buoni rapporti bilaterali esistenti fra Usa e Serbia, e l’appoggio di Washington all’integrazione europea di Belgrado.