Wikileaks, tensioni su Pio XII: il Vaticano stracciò accordo sulla Shoah

Pubblicato il 22 Dicembre 2010 0:16 | Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre 2010 0:17

Pio XII

Il Vaticano, scrive il britannico Guardian, cancellò  un accordo scritto per aderire a una associazione nata per promuovere e rafforzare i programmi educativi sulla Shoah a causa delle ”tensioni” sul ruolo di Pio XII nel corso della Seconda guerra mondiale.

Il Vaticano, secondo il quotidiano britannico che pubblica un cable siglato nell’ottobre 2009 dal numero uno dell’ambasciata Usa presso la Santa Sede, Miguel Diaz, avrebbe stracciato ”un accordo scritto” per entrare come ”osservatore” nella ”Task force for international cooperation on holocaust education”, nata nel 1998 per promuovere e rafforzare i programmi educativi sulla Shoah, e alla quale il governo italiano ha aderito nel 1999.