Wuhan, il vice sindaco è sotto indagine per “grave violazione delle leggi e della disciplina”

di Caterina Galloni
Pubblicato il 20 Dicembre 2020 13:05 | Ultimo aggiornamento: 17 Dicembre 2020 20:33
Wuhan, foto ansa

Wuhan 8nella foto Ansa) il vice sindaco è sotto indagine per “grave violazione delle leggi e della disciplina”

Il vice sindaco di Wuhan, Xu Honglan, 54 anni, è indagato per sospetta grave violazione delle leggi e della disciplina.

Secondo il governo cinese, è indagato dall’organismo di vigilanza anticorruzione della provincia di Hubei, di cui Wuhan è la capitale.

Xu, originario dell’Hubei, è entrato in carica nel 2017 dopo aver guidato un distretto di Wuhan per circa sei anni, come mostrano i registri pubblici.

Vice sindaco di Wuhan sotto indagine: non si conosce il motivo

Non è chiaro il motivo che abbia portato all’indagine ufficiale.

Xu è vice sindaco di Wuhan, una città di circa 11 milioni di persone, da maggio 2017.

La capitale provinciale dell’Hubei ha attirato l’attenzione internazionale quando a dicembre del 2019 è stato rilevato per la prima volta il nuovo coronavirus.

All’inizio di quest’anno, Xu è apparso in più conferenze stampa tenute dal governo di Hubei sulla pandemia.

Alla fine di gennaio, una settimana dopo che la città era entrata in lockdown per contrastare la diffusione del virus, in uno dei briefing aveva ammesso che le forniture di mascherine e altri dispositivi sanitari erano inadeguati.

Un mese dopo, in piena quarantena, in un altro briefing aveva affermato che il suo governo stava facendo il possibile per garantire l’approvvigionamento sufficiente per i beni di prima necessità per i residenti di Wuhan. (Fonte: Daily Mail)