Cincia e cinciallegra cantano: la primavera si avvicina

Pubblicato il 8 marzo 2013 11:14 | Ultimo aggiornamento: 8 marzo 2013 12:13
Cince e cinciallegre cantano: la primavera si avvicina

Una cinciallegra

ROMA – Una rondine non fa primavera, ma una cinciallegra sì. Il suo canto gutturale si fa sempre più frequente con l’avvicinarsi della bella stagione. La primavera, per questa famiglia di uccelli che conta 60 specie diverse, è anche la stagione della riproduzione. Le coppie sono ormai già formate. Il nido è pronto per accogliere i piccoli.

Negli incavi degli alberi, nascosti dai rampicanti, riparati dai rovi, le cince trovano la loro “casa”. Si cibano di insetti ma non disprezzano le bacche, i semi, la frutta. Ma soprattutto apprezzano i giardini naturali, poco curati all’apparenza ma in verità più puliti: niente concimi chimici o additivi, solo natura.

Se poi c’è anche una mangiatoia a disposizione, magari ben rifornita di semi di girasole, cince e cinciallegre festeggiano. E il loro canto ricorda che la primavera, nonostante la pioggia e il cielo grigio, è ormai alle porte.

5 x 1000

[jwplayer mediaid=”1497351″]