Luigi Zanda (Pd): “Governo ok, ma problemi Italia prima di Berlusconi” (audio)

di Rediazione Blitz
Pubblicato il 11 luglio 2013 18:47 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2013 18:56
Luigi Zanda (Pd): "Governo ok, ma problemi Italia prima di Berlusconi" (audio)

Luigi Zanda (foto Lapresse)

 

A42649900.mp3ROMA – Il governo non è in discussione anche se i problemi dell’Italia vanno davanti a quelli personali. Il capogruppo dei senatori Pd, Luigi Zanda, commenta così le vicende che riguardano Berlusconi e le minacce del Pdl di far cadere il governo.

Ecco che ha detto Zanda a Radio Anch’io, su Radio Rai:

5 x 1000

“Se tutti pensiamo all’Italia, i problemi del Paese si possono risolvere e il governo può andare avanti anche in vista di appuntamenti importanti, tra cui la legge di stabilità e la presidenza italiana del semestre europeo. Se però non si pensa al Paese, se una parte del Parlamento e del sistema politico non pensa al Paese, allora la questione si può complicare”.

Secondo Zanda uno dei compiti prioritari di questa maggioranza e’ la riforma della legge elettorale: “Con l’attuale legge elettorale – ha ricordato – tornare alle elezioni sarebbe molto pericoloso perché sarebbe impossibile avere una maggioranza parlamentare stabile “.

Rispetto alla richiesta avanzata ieri dal Pdl di sospendere i lavori, Zanda ha detto: “E’ inaccettabile sospendere i lavori parlamentari per giorni, come chiesto inizialmente dal Pdl. Ma non è possibile dire di no alla richiesta del Pdl di poter svolgere un’assemblea. Altri gruppi lo hanno chiesto in passato e lo chiederanno, ha concluso. Non si può negare la possibilità di un paio d’ore d’assemblea”.