Volontari si chiamano, ma non gratis

Pubblicato il 6 Dicembre 2009 21:02 | Ultimo aggiornamento: 31 Dicembre 2009 11:42

[podcast]http://www.blitzquotidiano.it/wp/wp/wp-content/uploads/2009/12/volontari.mp3[/podcast]

Un dubbio che mi tormenta sempre, quando leggo di volontariato e volontari, è come questi poveretti facciano a vivere. Passano il loro tempo a spalare fango, rimuovere macerie, distribuire generi di conforto.

Volontari in Abruzzo

Volontari in Abruzzo

E al lavoro, quello per cui prendi uno stipendio, quando ci vanno? Il sospetto che mi viene è che in realtà sia quello il loro lavoro e sia anche ben pagato e che li chiamino volontari solo perché non si tratta di coscritti, ma di persone che volontariamente hanno fatto domanda per entrare in quella organizzazione.

Nella mia povera testa, il volontario dà la sua opera gratis: ma probabilmente è solo un’utopia.

Chissà se qualcuno ci dirà mai la verità?