Adriano Celentano su Repubblica promuove Papa Francesco: “Non veste Armani”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Giugno 2013 14:19 | Ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2013 14:24
Adriano Celentano su Repubblica promuove Papa Francesco: "Non veste Armani"

Papa Francesco (foto Ansa)

ROMA – Adriano Celentano promuove Papa Francesco: “Lui non si veste da Armani“. Il cantante ha scritto una lettera che è stata pubblicata su Repubblica.

Ecco alcuni stralci della lettera:

”Qualcuno si domandera’ cosa ci sia dietro la frase pronunciata dal Papa quando, con riferimento a San Pietro, ha detto che ‘l’apostolo sul quale Gesu’ edifico’ la sua Chiesa non aveva un conto in banca’. Un messaggio, quello di Pa’ Francesco, che non poteva essere piu’ chiaro e che arriva come una sciabolata fra le mura di uno Ior alquanto ‘opacizzato’ dai misteri che lo circondano”.

”Un Papa, questo, che non finisce mai di sorprenderci. Difficile trovare chi non lo ami. Eppure, ce n’e’ piu’ di uno, specialmente all’interno del Vaticano. Sono tutti quelli che non vogliono cambiare e che, a differenza di Francesco, che vorrebbe una Chiesa povera, invece la vogliono ricca perche’ col denaro e’ piu’ facile comprare il ‘buio’ dove nascondere i ‘peccati’, tipo i gravi abusi sui minori e il silenzio di chi sa e tace e il piu’ delle volte insabbia”.

Chi attribuisce demogogia al papa, aggiunge, la ”confonde con la passione sfrenata che lo strepitoso Francesco ci mette nel servire coLui che ha creato tutte le cose con la promessa di una vita gioiosa che mai finira”’.

”La disponibilita’ economica nelle mani del ‘Giuda tesoriere’ la si puo’ paragonare a una delle tante famiglie dei giorni nostri che faticano a tirare la fine del mese. Tant’e’ vero che Giuda, nel corso di una cena, ipocritamente si risente e inveisce contro la peccatrice accusandola di sprecare il prezioso unguento che con tanto amore sparge sui piedi di Gesu”’.

”Sappiamo quanto Gesu’ tenesse ai poveri, a differenza dello Ior. E se il fatto di non portare i mocassini rossi come Ratzinger significa fare della demagogia, allora anche Ratzinger e’ un demagogo perche’ non porta gli scarponi”.