Amanda Bonini: “Ho perso Pino Daniele a 5 minuti da Roma”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Maggio 2015 10:38 | Ultimo aggiornamento: 11 Maggio 2015 10:38
Amanda Bonini: "Ho perso Pino Daniele a 5 minuti da Roma"

Amanda Bonini: “Ho perso Pino Daniele a 5 minuti da Roma”

ROMA – “Ho perso Pino a 5 minuti da Roma” ha detto al pm, come riporta il Messaggero, Amanda Bonini, l’ultima compagna di Pino Daniele. La donna nei giorni scorsi, su ordine della procura ha dovuto ripercorrere davanti ai carabinieri la notte del 4 gennaio, quando il cantante é arrivato morto al Sant’Eugenio dopo la corsa disperata dalla sua casa di campagna a un passo da Orbetello.

L’articolo di Adelaide Pierucci: «Perché mandare indietro l’ambulanza? Perché correre verso Roma?». Amanda ha ribadito che in quei momenti di concitazione, ha assecondato Pino per non aggravare la situazione, perché lui aveva scelto così, e perché le circostanze all’inizio non sembravano così drammatiche. «Lui era cosciente». A disporre l’esame della compagna di Pino Daniele è stato il sostituto procuratore Marcello Monteleone titolare dell’inchiesta sulla morte del cantante, il cui fascicolo aperto per omicidio colposo per ora senza indagati, mira ad accertare se un intervento più tempestivo avrebbe potuto salvargli la vita. La compagna di Pino Daniele, messa sotto pressione dalla ex moglie di lui che ha ritenuto una follia portarlo a Roma, aveva già raccontato l’incubo di quella notte: «Pino riferiva continuamente i sintomi di quello che gli stava accadendo. Quando il navigatore indicava che mancavano sei minuti all’ospedale Sant’Eugenio, ha smesso di parlare, credevo fosse svenuto» (…).