“Atleta svedese”. Ibrahimovic sconfitto da Bjorn Borg: “Secondo uguale ultimo”

Pubblicato il 24 Dicembre 2014 9:37 | Ultimo aggiornamento: 24 Dicembre 2014 9:37
"Atleta svedese". Ibrahimovic sconfitto da Bjorn Borg: "Secondo uguale ultimo"

Ibrahimovic nella foto LaPresse

STOCCOLMA, SVEZIA – Zlatan Ibrahimovic, l’attaccante non prende bene la sconfitta nella graduatoria dei 150 più grandi svedesi della storia: «avrei dovuto essere primo, secondo, terzo, quarto e quinto». Ne corriere.it:

“L’ex tennista Bjorn Borg è stato nominato miglior atleta svedese di ogni tempo da una giuria di appassionati e sportivi per conto della rivista Dagens Nyheter.

Il vincitore di 11 titoli del Grande Slam (sei Roland Garros e cinque Wimbledon) ha preceduto in classifica il calciatore Zlatan Ibrahimovic (e stelle come lo sciatore Ingemar Stenmark, solo quinto, preceduto anche dall’asso del ping pong Jan-Ove Waldner e dalla golfista Annika Sorenstam) che, come è nel suo carattere, non l’ha presa bene.

«Dovevo essere primo, secondo, terzo, quarto e quinto»
L’attaccante del Paris Saint Germain, nove scudetti in quattro campionati diversi, ha infatti commentato: «Finire secondo è come finire ultimo, col dovuto rispetto per gli altri, in quella classifica avrei dovuto essere primo, secondo, terzo, quarto e quinto».
Complimenti reciproci

Nulla di personale con il vincitore di sei Roland Garros e cinque Wimbledon a cavallo dagli anni ‘70 e ‘80. «Borg è una leggenda vivente», taglia corto il 33enne di Malmoe, intervistato proprio dal Dagens Nyheter. Da parte sua Borg, in passato, aveva confessato di vedere nel calciatore «una stella anche più grande dell’Ikea».
15esimo Nordhal
Per la cronaca, nell’elenco di 150 atleti (guarda) il secondo calciatore nell’elenco si trova in quindicesima posizione, ed è Gunnar Nordhal. Per trovare un altro tennista – ovviamente Mats Wilander – occorre scorrere fino alla 26esima piazza (e Stefan Edberg è 30esimo)”.