Beppe Grillo, nemmeno i grillini gli danno i soldi per il Circo Massimo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 settembre 2014 10:16 | Ultimo aggiornamento: 26 settembre 2014 10:16
Beppe Grillo, nemmeno i grillini gli danno i soldi per il Circo Massimo

Beppe Grillo (LaPresse)

ROMA – Nemmeno i grillini vogliono dare i soldi a Beppe Grillo. Sono finiti i tempi delle trimalcioniche raccolte fondi, quando il Movimento a 5 stelle per le politiche raggranellava 750mila o i 436mila euro portati a casa con le Europee. Grillo e i suoi faticano a raccimolare fondi. E così la grande festa del Circo Massimo, quella del “si farà ad ogni costo senza il permesso della sovrintendenza”, prevista per il 10, 11 e 12 ottobre, non decolla.

L’obiettivo non era da poco: mettere insieme 500mila euro in pochi giorni. Ma il foundrasing arranca, ed è fermo a poco più di 102mila euro (per la precisione 102.590,82).

Scrive Chiara Pellegrini su Libero:

L’obiettivo non era da poco: mettere insieme 500mila euro in pochi giorni. In media, sul blog di Grillo, le donazioni si aggirano attorno ai 5.300 euro al giorno. Non è scontato che la kermese di tre giorni, quella che il sindaco grillino di Parma, Federico Pizzarotti, ha definito ieri «un’inutile sfilata», possa essere ridotta ad una sola giornata. L’ex capogruppo dei grillini alla Camera, Roberta Lombardi, in prima linea nell’organizzazione dell’evento, però si mostra tranquilla. «Noi siamo bravi a usare bene i nostri soldi faremo il passo proporzionale alla gamba. Struttureremo tutto in base alle disponibilità economiche che avremo». Intanto a Milano, in via Gerolamo Morone, allo studio Casaleggio e Associati le stanno studiando tutte le aumentare gli incassi e non far saltare l’happening romano. L’idea potrebbe essere quella di utilizzare anche il residuo dei fondi raccolti per la campagna delle elezioni europee 2014. Ma potrebbe non bastare.

Gli attivisti romani si riuniranno il 1 ottobre. Si farà il punto anche sui fondi racimolati con le donazioni, sulle band rock che hanno risposto (se l’hanno fatto) all’appello che lo stesso Grillo aveva lanciato dal suo blog e sugli eventuali dibattiti da organizzare. Di certo, quindi, non c’è ancora nulla. Sembra però che venerdì sera (il 10 ottobre) Beppe Grillo, con Gianroberto Casaleggio al fianco, parlerà dal palco in un comizio stile piazza san Giovanni in chiusura dell’ultima campagna elettorale. Mentre il giorno dopo potrebbe toccare ai parlamentari. Grillo dal web continua a darsi da fare, intento ad assoldare proseliti, ha trovato un endorser d’eccezione: Renato Vallanzasca. Il più famoso rapinatore italiano di tutti i tempi, canta dal blog del comico genovese (…)