Capodanno 2015, Mediaset raddoppia lo share: 22% rispetto al 10% del 2014

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Gennaio 2015 12:04 | Ultimo aggiornamento: 7 Gennaio 2015 12:04
Capodanno 2015, Mediaset raddoppia lo share: 22% rispetto al 10% del 2014

Capodanno 2015, Mediaset raddoppia lo share: 22% rispetto al 10% del 2014

ROMA – Per la prima volta nella storia della tv Mediaset ha tallonato, nella notte di capodanno, Rai1. Infatti, come scrive Francesco Durante su Italia Oggi, lo share della kermesse di capodanno su Canale 5 è passato dal 10,14% del 2014 al 22,75%.

Voi non ve ne siete accorti (io nemmeno, per la verità), ma nella notte di San Silvestro si è verificata una piccola rivoluzione nel costume nazionale. È successo in televisione, dove campione d’ascolti è stato lo show «L’anno che verrà» condotto da Flavio Insinna su Rai1, che ha totalizzato uno share del 27,44 per cento (4 milioni 829 mila spettatori).

Al secondo posto, «Gigi D’Alessio & Friends» su Canale 5, in diretta da piazza Plebiscito: share del 22,75% per 3 milioni 973 mila spettatori. Terzo posto per il Festival del Circo su Rai3 (share del 10,4, un milione 971 mila spettatori).

La rivoluzione non si capisce se non si confrontano questi dati con quelli degli anni scorsi. Su Rai1, Carlo Conti fece nel 2013 il 37,7 di share (6 milioni e 700 mila spettatori), e nel 2012 il 37,35. Canale 5 nel 2013 si fermò al 10,14 (un milione e 800 mila spettatori), e nel 2012 fece il 16,13 (2 milioni e 700 mila spettatori). È quindi accaduto che Canale 5 ha fatto un risultato mai visto, colmando un gap «storico» rispetto alla rete ammiraglia della Rai. E, soprattutto, che questi dati sono la plastica rappresentazione di un «primato napoletano»: la diretta da piazza Plebiscito ha portato sulla rete Mediaset il doppio dell’audience del 2013 e un milione di spettatori in più rispetto al 2012.