Casaleggio a Montecitorio: “Nel regolamento della Camera non c’è la tagliola”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 gennaio 2014 11:01 | Ultimo aggiornamento: 30 gennaio 2014 11:01
Casaleggio a Montecitorio

Casaleggio a Montecitorio

ROMA – E anche Casaleggio, ieri a Montecitorio per parlare con i parlamentari del MoVimento 5 Stelle, va all’attacco di Laura Boldrini: “Nel regolamento non c’è la tagliola”.

Le parole di Casaleggio riportate da Repubblica:

Casaleggio, ormai le sue missioni romane stanno diventando un appuntamento fisso.
«Ehm, ogni tanto…».
Beh, nelle ultime settimane ha intensificato la sua presenza.
«Roma mi piace, è bella».
Senta, Pd e Forza Italia hanno chiuso un accordo sulla legge elettorale.Le piace?
«La nostra posizione è molto chiara. Noi stiamo facendo un percorso per arrivare a una nostra proposta di legge. Seguiamo la nostra legge elettorale ».
Che è parecchio diversa da quella immaginata da Renzi e Berlusconi.
«È un altro iter, il nostro. Chiediamo al Movimento un giudizio su ogni singolo punto della legge. E, prima, li informiamo il più possibile sulle diverse possibilità».
Intanto i grillini urlano al colpo di mano per la riforma ribattezzata “Italicum”.
«Noi, con i nostri parlamentari, stiamo avanzando una serie di eccezioni su questa legge».
Ma la giudica una legge costruita apposta contro di voi?
«Guardi, sicuramente una cosa va detta: qualunque sia la legge elettorale, la legge si fa in Parlamento. E non si fa in una stanza all’esterno del Parlamento».
E la “tagliola” sul decreto Bankitalia?
«La tagliola non esiste come strumento alla Camera».