Corradino Mineo: “Matteo Renzi è il più grande”. I renziani: “Lecca lecca…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 ottobre 2014 12:07 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 12:07
Corradino Mineo: "Matteo Renzi è il più grande". I renziani: "Lecca lecca..."

Corradino Mineo: “Matteo Renzi è il più grande”. I renziani: “Lecca lecca…”

ROMA – Corradino Mineo ha denunciato, come riferisce Concetto Vecchio su Repubblica:

“I renziani mi scrivono: sei inutile come un lecca lecca alla merda”.

Ora minimizza:

“Ma è una minchiata. L’ha detto un imbecille”.

Incalza Concetto Vecchio: ma chi è?

“Ma uno, su Twitter. Stiamo diventando un partito un po’ grillino e un po’ berlusconiano. Però in fondo mi diverto. Io ho un ottimo rapporto con Renzi, e pure con il ministro Boschi. Renzi è il più grande politico degli ultimi decenni. Gli altri, anche a sinistra, in confronto erano pastori di gregge”.

Renzi però ha detto:

“Non ho preso il 41% per lasciare il Paese a Mineo”

Mineo:

“C’è sempre stata grandissima collaborazione”.

Che giudizio dà di Bersani e D’Alema?

“Sono naturalmente responsabili di un lungo periodo nel quale la sinistra è stata subalterna, questo è innegabile… “.

Però?

“…non li avrei trattati in quel modo. Sono pur sempre i fondatori del partito: al limite puoi permettertelo con me, che sono uno spirito libero”.

Corradino Mineo, per anni a capo di Rai News 24 in quota mutazioni del Pci, occupò la cronaca politica quando, nella primavera del 2014 annunciò di non voler “pagare il pizzo al partito”, rifiutandosi di versare alle casse del Partito 25 mila euro e finendo per essere additato come una delle cause del dissesto.
Il contributo “volontario” è cosa che dal 1945 in avanti tutti i parlamentari e i giornalisti del Pci avevano diligentemente fatto (salvo poi fare causa e vincerla, alcuni giornalisti).