Crisi, la Chiesa chiede scusa. Morosini, il calcio piange e s’interroga

Pubblicato il 16 Aprile 2012 8:58 | Ultimo aggiornamento: 16 Aprile 2012 8:58

Il Centro

La deruba, poi ferma il treno e fugge. L’Alto Adige: “Ha strappato la borsa a una bolzanina sul Venezia-Monaco.” Tribunale, invaso dalle zecche il piano appena inaugurato: “Colpa dei piccioni, per due giorni la disinfestazione.”

Crisi, la Chiesa chiede scusa. Il Corriere delle Alpi: “Il Patriarca sui suicidi: non abbiamo capito il dramma.”

Il Cuore dell’Udinese per Morosini. Il Messaggero Veneto: “La società: aiutiamo la sorella di Piermario.”

Lucciole di notte, pie di giorno. La Tribuna di Treviso: “La Pasqua ortodossa delle prostitute rumene.”

Bimba di tre anni trovata sola al parco. Il Trentino: “Era in lacrime a Trento. Mamma e papà segnalati alla procura dei minori.”

Riina Jr. in visita al santo. Il Mattino di Padova: “Prima giornata per il figlio del boss della mafia.”

Senza controlli 65mila sportivi. La Gazzetta di Mantova: “La stima è del cardiologo Ballardini su un totale di 80mila in tutto il mantovano.”

Moro, i giorni del dolore. Il Tirreno: “La salma a Livorno, poi a Bergamo. Il calcio piange e s’interroga.”

Morte allo stadio, sicurezza sotto accusa. Il Centro: “Ambulanza bloccata, il vigile: normale parcheggiare lì. Oggi l’autopsia di Morosini.”

Gli esodati vanno dal giudice. La Gazzetta di Reggio: “Scuola: docenti e presidi chiedono la pensione, subito.”

Scontro, muore una ragazza. La Nuova Ferrara: “Incidente mortale sulla Romulea. Ci sono cinque feriti.”

Morosoni muore in campo, stop al calcio. Il Corriere Adriatico: “Una crisi cardiaca stronca il giocatore del Livorno. La Figc sospende tutti i campionati.”

Coltiva marijuana in salotto. La Nuova Sardegna: “Arresto a Porto San Paolo: tradito dalla fama di ottimo produttore.”

Assemini, sassi contro il treno. L’Unione Sarda: “Sfondato un finestrino del diretto Oristano-Cagliari.”

La Città di Salerno: “Si schianta, muore medico. E a Sant’Arsenio auto fuori strada: in coma 27enne.”