Daniel Lagno travolse e uccise Vittoria Castellini col motoscafo: patteggia 2 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Gennaio 2015 14:44 | Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2015 14:44
Daniel Lagno travolse e uccise Vittoria Castellini col motoscafo: patteggia 2 anni

Daniel Lagno

GENOVA – Lo scorso 2 agosto Daniel Lagno travolse e uccise con il suo motoscafo Vittoria Castellini, una cameriera di 49 anni che stava nuotando davanti al porticciolo di Camogli. Accusato di omicidio colposo, alla fine Lagno è riuscito a patteggiare: due anni con la condizionale e patente nautica sospesa per almeno altri sei mesi.

Riporta Il Secolo XIX:

“I parenti della vittima erano già stati risarciti dall’assicurazione del natante. La donna, di Sori, si era tuffata a Recco e stava nuotando al largo per raggiungere Camogli.

Lagno, accusato di omicidio colposo, aveva già chiesto di patteggiare una pena più blanda, ma il 3 agosto scorso era arrivato il rifiuto del tribunale di Genova: il gip Roberta Bossi aveva respinto la richiesta considerandola non sufficiente e inadeguata al reato commesso.

Il magistrato aveva bocciato la richiesta di patteggiamento ad un anno e sei mesi, facendo riferimento a una «condotta di guida particolarmente imprudente», aggiungendo che sussiste la «capacità di delinquere dell’imputato», che dopo essere risultato «positivo alla cocaina», «si è rifiutato di sottoporsi ai test ematochimici».

Per Antonio Rubino, legale nominato dalla famiglia della vittima, la decisione andava nella direzione giusta: «Con un pubblico processo si potranno ricostruire le responsabilità di Lagno- commentò – Da parte mia posso confermare che la famiglia ha deciso di costituirsi parte civile nel processo penale»”.