Debora Serracchiani: “Primarie a Napoli, si possono evitare”

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 Settembre 2015 13:37 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2015 13:37
Debora Serracchiani: "Primarie a Napoli, si possono evitare"

Debora Serracchiani: “Primarie a Napoli, si possono evitare”

ROMA – Le primarie a Napoli? Secondo il vicesegretario Pd, Debora Serracchiani, si possono evitare. Il governatore del Friuli parla di Sud: dalle infrastrutture al capitale umano, il cantiere Sud aperto dal Partito democratico approderà entro fine mese al “masterplan” auspicato dal segretario e premier Matteo Renzi.

Ne è convinta Serracchiani che in un’intervista al Mattino sottolinea l’importanza dell’azione di governo per il Mezzogiorno, “centrale sulla strada della ripresa del Paese”.

Serracchiani interviene in particolare sul tema della fiscalità di vantaggio che, spiega,

“ha impegnato spesso l’Italia in un confronto difficile con l’Europa. Diciamo che non è proprio una soluzione semplice. Però è certa un’altra cosa: ovvero, su aree franche e zone ‘a burocrazia zero’ è possibile fare un ragionamento che sarebbe prezioso per il rilancio dell’economia e della produttività nel Sud. In ogni caso, esistono già provvedimenti sulla detassazione del costo del lavoro. Aggiungo: nell’affrontare alcune crisi industriali il governo ha già dimostrato in concreto come intende rilanciare sul piano della competitività”.

“Tanti governatori delle Regioni del Sud hanno espresso con chiarezza le proprie ragioni nella direzione nazionale di inizio agosto. Penso a De Luca, penso ad Emiliano, ma anche allo stesso Pigliaru: in ogni intervento è emerso lo spirito di profonda collaborazione. D’altronde è questo il piano sul quale ci siamo sempre mossi: deve esistere una trasversalità tra tutti i livelli istituzionali, dagli enti locali fino al governo”.