“Enrico Caruso palpeggiava le donne”: lo dice una sentenza del 1906 sul tenore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Dicembre 2014 12:25 | Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre 2014 12:26
"Enrico Caruso palpeggiava le donne": lo dice una sentenza del 1906 sul tenore

“Enrico Caruso palpeggiava le donne”: lo dice una sentenza del 1906 sul tenore

NEW YORK – Enrico Caruso, il celebre tenore italiano, a quanto pare aveva il vizio di palpeggiare le donne: lo dice una sentenza del tribunale di New York datata 1906, ovvero del periodo in cui Caruso faceva concerti al Metropolitan di New York. Ecco cosa scrive Il Mattino:

Aveva davvero, Enrico Caruso, il vizio di toccare il «lato B» delle donne? Sì e poi sì, secondo quanto sentenziò in appello, nel dicembre del 1906, un tribunale del distretto di New York. Mai e poi mai, secondo il celebre tenore e secondo i suoi fans. E perfino secondo Lina Cavalieri. La «donna più bella del mondo», sua partner al teatro Metropolitan, in un libro di memorie (Le mie verità, 1936) scrisse infatti che il celebre cantante napoletano le aveva mormorato: «Ti giuro, Lina, che io sono la vittima di una pazza o di una ricattatrice».