Enrico Letta a Angela Merkel: “Sull’agenda decidiamo noi”. Conti sul Messaggero

Pubblicato il 2 Maggio 2013 9:07 | Ultimo aggiornamento: 2 Maggio 2013 9:08
Enrico Letta a Angela Merkel: "Sull'agenda decidiamo noi". Conti sul Messaggero

Enrico Letta e Angela Merkel (foto Lapresse)

BERLINO – Enrico Letta fa la voce grossa con Angela Merkel: l’Europa è sì importante, “ma i problemi nostri ce li risolviamo noi”. Questo, secondo Marco Conti del Messaggero, il succo dell’incontro tra il premier italiano e la cancelliera tedesca, avvenuto il 30 aprile a Berlino.

Secondo Conti Letta avrebbe spiegato alla Merkel che l’Italia manterrà i suoi patti con l’Europa (leggi Fiscal Compact) ma senza specificare dove troverà i soldi.

Tradotto in soldoni, questo vuol dire: “Non vi preoccupate se togliamo o no l’Imu, rientreremo nei limiti imposti dall’Unione Europea”.

Ecco qual’era il clima dell’incontro, secondo quanto riportato da Conti: “Enrico Letta si presenta in conferenza stampa insieme ad una Cancelliera poco propensa a sentirsi ripetere che dopoanni di rigore occorre dedicarsi alla crescita dell’intera Europa e non solo della Germania. Nel negoziato che va avanti da mesi, e che spacca l’Europa tra i fautori del rigore e coloro che sostengono sia venuto il momento di pensare a come riprendere lo sviluppo, l’Italia, ovviamente, è nel secondo gruppo insieme alla Francia di Hollande”.