Feltre (Belluno): va al funerale dell’amico poi si uccide buttandosi nel lago

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Maggio 2015 13:01 | Ultimo aggiornamento: 8 Maggio 2015 13:01
Feltre (Belluno): va al funerale dell'amico poi si uccide buttandosi nel lago

Feltre (Belluno): va al funerale dell’amico poi si uccide buttandosi nel lago

BELLUNO – Era appena andato al funerale di un amico. Venti anni prima il padre era morto uccidendosi. Un uomo di 44 anni si è a sua volta tolto la vita dopo l’ennesima sofferenza, la perdita del caro amico. S.B. è stato trovato morto da un turista tedesco che ha notato il corpo sul lago di Corlo, vicino Belluno. Scrive Il Gazzettino:

L’allarme è scattato ieri pomeriggio intorno alle 16. È a quell’ora che i vigili del fuoco di Feltre sono intervenuti per il recupero. Il corpo si era fermato su una porzione a strapiombo del lago e è stato necessario il gommone. Dopo essere stato ieri pomeriggio al funerale dell’amico Sergio Brandalise, 69 anni, nella parrocchia di Incino, è andato con il motorino al lago e si è buttato nelle acque. È difficile dire che cosa sia avvenuto nella mente dell 44enne. La famiglia allevava bovini come si usava una volta.

E anche se con il fratello più giovane si erano trovati un lavoro con alcune ditte fra cui la Zanussi, l’attività della stalla era stata continuata grazie anche alla mamma e alla nonna. Tuttavia dalla morte del padre, S. B. non si era più ripreso. Pochi anni fa era morta anche la nonna. A ricevere la notizia, in casa, è stata la mamma in quanto il fratello si trovava in Austria per lavoro. A vedere il corpo nel lago di Corlo è stato un signore tedesco che abita a Rocca e che stava navigando con la sua barca.