Firenze, Il Giornale: “Lo scandalo dei cassonetti interrati in San Lorenzo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 settembre 2014 13:44 | Ultimo aggiornamento: 5 settembre 2014 13:44
Firenze, Il Giornale: "Lo scandalo dei cassonetti interrati in San Lorenzo"

Firenze, Il Giornale: “Lo scandalo dei cassonetti interrati in San Lorenzo”

FIRENZE – San Lorenzo, quartiere storico di Firenze a due passi da Duomo. I residenti del quartiere sono infuriati col sindaco Dario Nardella per la gestione dei rifiuti nella piazza del Mercato Centrale. Tanto che per far sentire più forte la loro voce hanno creato un profilo Facebook: Il San Lorenzo.

Scrive Il Giornale:

Dentro ai gusci di cemento che accolgono i cassonetti dell’immondizia esce un odore insopportabile. L’interno è invaso da una putrida gelatina di batteri con rifiuti fuoriusciti dai cassonetto che si rompono, inoltre, con estrema facilità e una volta danneggiati non vengono sostituiti. «Chiediamo che se ne occupi al più presto la Procura – dicono – e che l’ex sindaco Renzi che li ha voluti e l’attuale Nardella vengano indagati per danno ad un bene pubblico di rilevanza storico-architettonica e archeologica per l’assurdo e incomprensibile restyling del luogo, nonché per il danno erariale perpetrato alle casse cittadine». Inoltre i cittadini chiedono che l’indagine venga estesa alla Soprintendenza che ha dato il nulla osta. Lo slogan di Nardella quando correva per diventare sindaco era «Firenze, più di prima». Forse voleva dire, «Firenze, peggio di prima».