Floris a picco, ora fa la riserva a Lilli Gruber. Paolo Bracalini, Il Giornale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 settembre 2014 12:39 | Ultimo aggiornamento: 23 settembre 2014 12:39
Floris a picco, ora fa la riserva a Lilli Gruber. Paolo Bracalini, Il Giornale

Floris a picco, ora fa la riserva a Lilli Gruber. Paolo Bracalini, Il Giornale

ROMA – “Giovanni Floris – scrive Paolo Bracalini del Giornale – prende il posto di Lilli Gruber, bloccata da un grave problema di salute, e contestualmente la rete sospende la striscia pre-telegiornale inaugurata dall’ex conduttore di Ballarò con ascolti finora inferiori (tra l’1% e il 2% di share ) alle aspettative e all’investimento economico del network”.

L’articolo completo:

«La decisione – spiega il comunicato – è stata presa dall’editore Urbano Cairo con il pieno accordo di Lilli Gruber, che tornerà quanto prima alla guida del suo programma». In attesa del rientro della giornalista (ma al momento sembra complicato ipotizzare una tempistica) Floris passa in prima serata e, dopo il magro risultato del suo nuovo programma preserale, si confronta con l’eredità di uno share medio alto (attorno al 6%).

Stessa squadra, diverso conduttore, non si sa fino a quando. La redazione di Otto e mezzo smentisce le dietrologie, che pure ancora dopo una settimana girano ancora. Ed erano partite con la notizia di un presunto litigio tra la Gruber e Floris per un’ospite (il ministro Stefania Giannini) acciuffato per primo dal conduttore e quindi «bruciato» per il programma successivo.

Un retroscena rivelatosi infondato, visto che gli ospiti previsti per la puntata di Otto e mezzo (lunedì scorso, poi saltata per il malore improvviso) erano Augias e proprio lo stesso Floris, come ospitata aziendale per lanciare il nuovo talk del martedì su La7.

Rumors che fotografano forse più invidie e malevolenze, e che arrivano a vedere una premonizione non casuale in un tweet dell’ex direttore del TgLa7, Antonello Piroso, a inizio luglio: «Floris a la7: #lilliGruberStaiSerena (questo tweet lo capirete più avanti)». Dalle parti di La7 invece si fa notare come l’arrivo di Floris fosse stato salutato con soddisfazione proprio dalla conduttrice di Otto e mezzo , che il martedì soffriva la sovrapposizione di mezz’ora con il suo Ballarò.

Adesso è Floris a prendere direttamente quel posto, mollando il non fortunato DiciannovEquaranta ad un destino tutto da vedere. Anche per via dell’editore Urbano Cairo, uno che sul cash – in questo caso parecchio, tra ingaggio e produzione affidata alla società dell’agente Caschetto – scherza poco e quando può stringe la cinghia, sempre che il contratto di Floris preveda clausole al ribasso.

Ci manca solo che si sgonfino anche gli ascolti di Otto e mezzo , in un trend poco positivo ultimamente per La7, con programmi di punta come Annozero e il Tg che hanno dimezzato gli ascolti, e altri volti del canale anche loro in difficoltà con i numeri, in una rete affetta da rimpicciolimento. Tra quelli che hanno tenuto meglio c’è proprio Otto e mezzo , che ora, però, deve cambiare in corsa il pilota. Un buon affare per Floris, che il martedì sarà in onda su La7 dalle otto e mezza fino a notte. E stavolta il flop è vietato.