Forza Italia, Susy De Martini: “Licia Ronzulli? Minetti 2 la vendetta…”

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Maggio 2014 11:40 | Ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2014 11:40

ROMA – Licia Ronzulli non andava candidata alle Europee. Non ha meriti. E’ l’opinione di Susy De Martini. Da due giorni va ormai avanti uno scontro interno tra due donne di Forza Italia, entrambe candidate alle Europee. La De Martini, medico, non usa mezzi termini contro Licia Ronzulli. A Repubblica affonda un altro colpo, dopo l’intervista al vetriolo a La Zanzara:

Onorevole De Martini? «Onorevole? Mi chiami Susy». Susy, perché lei ha detto alla “Zanzara” che la Ronzulli viene candidata solo per avere l’immunità? «È coinvolta nel processo Ruby, no? In Europa si manda gente qualificata: io sono medico, ho studiato in America, sono un cervello in fuga di ritorno, parlo quattro lingue: I speak English, Ich spreche Deutsch, Hablo español…».

La Ronzulli non ha fatto bene come europarlametare? «Ma non ha neanche un curriculum sul sito. Come la Zanicchi, che ha scritto di essere stata finalista a Castrocaro! Per non parlare di Mastella». Che c’entra? «Non sa una parola d’inglese. De Mita idem. Nemmeno Cofferati spiccica una parola». Ma la politica non è solo parlare l’inglese «Benissimo, allora fai politica in Italia ».

La Ronzulli non andava candidata? «Una che ha organizzato le feste di Arcore? Minetti 2, la vendetta. Ma in Europa non si organizzano feste». Susy, lei è terribile! «Sono libera. Non faccio parte del cerchio magico. Sono l’unica candidata non figa di Forza Italia». Ma non eravate amiche? «Non so come faccia a sostenerlo, non vorrei darle nemmeno del tu. Io sono professore, cosa sia lei non saprei… ».

Lei forse agisce per gelosia, visto che siete rivali nello stesso collegio? «Sto solo facendo un esperimento scientifico: vediamo se gli elettori scelgono me o una come lei. Sono diversa e unica rispetto agli altri candidati ». Cosa pensa del caso Scajola? «Cherchez la femme. Se fossi la moglie lo aspetterei fuori dal carcere con un bastone nodoso». Onorevole Susy! «Ho avuto un tumore al seno, ne sono uscita viva, figurarsi se mi fa paura il cancro della politica».