Fossalunga (Treviso): corteo funebre al cimitero ma la fossa non c’è

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 luglio 2015 10:11 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2015 10:11
Fossalunga (Treviso): corteo funebre al cimitero ma la fossa non c'è

Fossalunga (Treviso): corteo funebre al cimitero ma la fossa non c’è

TREVISO – Venerdì mattina erano appena finiti i funerali di Maria Turcato, 93 anni, quando il corteo di parenti e amici ha fatto l’amara scoperta. Il corteo si è dovuto fermare infatti davanti al cancello semichiuso del cimitero: per un disguido la fossa non era stata scavata. Scrive Giorgio Volpato sul Gazzettino:

Lungo via Fiume, per raggiungere il camposanto, don Antonio salmodiava le preghiere di rito prima della sepoltura. I familiari che avevano chiesto un loculo, hanno dovuto, non senza contrarietà, accettare la sepoltura a terra della mamma. Arrivati al camposanto però, la sorpresa. Solo metà del cancello era aperto, l’altra metà era fissato a terra. Il carro funebre non poteva passare. ma non è tutto. Perché un operatore delle pompe funebri, andato avanti a verificare che tutto fosse a posto, è tornato verso il corteo sussurrando: «La fossa non c’è. Non è stata scavata».