Genova: perde borsello in statale, cantoniere lo restituisce

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 agosto 2015 15:02 | Ultimo aggiornamento: 11 agosto 2015 15:02
Genova: perde borsello in statale, cantoniere lo restituisce

Genova: perde borsello in statale, cantoniere lo restituisce

GENOVA – Trova per caso un borsello con dentro una bella somma di soldi lungo la statale 45. Ma Ennio Lavezzari, 62 anni di Genova, cantoniere Anas, non ci ha pensato due volte ed è andato dai carabinieri. E proprio lì ha trovato il pensionato che pensava di aver perso tutto, come racconta Il Secolo XIX:

L’altro giorno era lì, tra Rovegno e Gorreto, vicino al ponte per Fontanarossa, pronto a risolvere il dramma di un ottantenne che aveva smarrito il borsello e la pensione, appena ritirata all’ufficio postale: «Sono andato subito dai carabinieri di Rovegno, per consegnare quanto avevo trovato. E dopo cinque minuti è arrivato lui, il pensionato: nessuno lo aveva avvisato, semplicemente voleva presentare una denuncia. Quando il brigadiere gli ha spiegato che non ce n’era bisogno mi ha guardato ed è venuto ad abbracciarmi.

Poi ha voluto spiegarmi quello che era successo». Dopo aver fatto la spesa dal macellaio, a Rovegno, l’ottantenne si era messo in viaggio per Gorreto, perché voleva passare da un altro negozio. Al momento di partire, però, si era accorto di non avere più le chiavi: «Erano finite dentro il sacchetto della spesa. Per recuperarle, ha appoggiato il borsello sul tetto della macchina. E se l’è dimenticato lì. Era davvero scosso quando si è presentato in caserma e io sono felice di averlo aiutato». Il pensionato, nei giorni scorsi, ha preso carta e penna e ha deciso di ringraziare Lavezzari inviando una lettera di elogio ad Anas.