Gianni Vattimo indagato per falso ideologico dopo visita in carcere ai No Tav

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Marzo 2014 9:41 | Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2014 9:41
Gianni Vattimo

Gianni Vattimo

ROMA – “Il falso ideologico di Vattimo filosofo amico dei No Tav” titola il Giornale.

Il filosofo torinese con un debole per gli attivisti No Tav Gianni Vattimo è indagato per fal­so ideologico dalla procura di Torino. Secondo i pm, quando Vattimo andò in carcere dall’attivista Davide Giacobbe detto Giobbe – accusato di aver aggredito un poliziotto mentre stava scattando delle foto nelle vicinanze del cantiere- si fece accompagnare nella vi­sita dalla pasionaria Nicoletta Dosio e dal leader dei No Tav Luca Abbà. Due persone che non avrebbero potuto parlare con il compagno spacciati dal filosofo torinese per due consulenti. Un giochetto per gabba­re la giustizia svelato dal senatore Pd Stefano Esposi­to che ha denunciato il fatto alla procura. Dopo le in­dagini nessun riscontro su quanto sostenuto da Vatti­mo: e sono scattati tre avvisi di garanzia.