Rassegna Stampa

La rassegna stampa locale del 16 gennaio 2014

copertina_gazzettadimantova_mantova_w510

La Gazzetta di Mantova del 16 gennaio

ROMA – Smaltimento delle macerie del terremoto: indagati 13 imprenditori, 4 sono mantovani. Gazzetta di Mantova: “Quindici imprenditori (cinque sono mantovani, di Suzzara, Magnacavallo, Quingentole e Poggio Rusco) risultano indagati dalla Procura di Modena per lo smaltimento delle macerie provocate dal terremoto del maggio 2012. Per il procuratore Vito Zincani si è scoperta una «prassi dagli effetti devastanti». I lavori per lo smaltimento delle macerie e dei rifiuti post-sisma sarebbero stati dati in subappalto a tredici ditte.”

Pescara, rapinano la gioielleria e feriscono il titolare con il calcio di una pistola. Il Centro: “In tre assaltano la gioielleria Montanari in via conte di Ruvo. Il titolare in ospedale, ma le sue condizioni non sarebbero gravi.”

Scuole sporche, ora spuntano i soldi extra. Il Tirreno: “Dopo una giornata convulsa di proteste e mobilitazioni, da Firenze arriva un segnale: ci saranno soldi extra per consentire l’aumento del numero delle ore per le pulizie nelle scuole. Ma soltanto per un paio di mesi e non si sa ancora in quale misura.”

Morto il commerciante che aveva ingerito acido. La Città: “Il decesso avvenuto alle 2.25 di questa notte. L’uomo è arrivato in ospedale in condizioni gravissime.”

Vertenza Electrolux, dibattito in municipio. Messaggero Veneto: “Il sindaco di Pordenone, Claudio Pedrotti, intende fornire un contributo concreto alle problematiche occupazionali conseguenti alla delocalizzazione della produzione di elettrodomestici.”

To Top