Lazise (Verona): Paolo Abram garante anticorruzione. Ma è indagato per peculato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Gennaio 2015 13:04 | Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2015 13:04
Lazise (Verona): Paolo Abram garante anticorruzione. Ma è indagato per peculato

Paolo Abram

VERONA – Un garante anticorruzione indagato per peculato e frode. Succede a Lazise, in provincia di Verona, dove il sindaco Luca Sebastiano ha appena nominato il segretario comunale Paolo Abram al ruolo di responsabile della trasparenza del Comune. Ma è scattata la polemica. Riporta il Gazzettino:

“Abram risulta infatti indagato nell’ambito dell’inchiesta sull’Ipab di Albaredo d’Adige Villa Grassi Perosini, di cui è stato direttore. Le accuse sono di peculato e frode nelle pubbliche forniture.

Il capogruppo dell’opposizione Damiano Bergamini ha impugnato la nomina giudicandola inopportuna. Il sindaco Sebastiano replica che è la stessa legge a stabilire che l’incarico sia affidato al segretario comunale, “salva diversa e motivata determinazione”.

L’opposizione si richiama proprio a questo punto”.