Marcello Sorgi sulla Stampa: “A passi svelti verso il disastro”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 settembre 2013 10:47 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2013 10:47
Marcello Sorgi sulla Stampa: "A passi svelti verso il disastro"

Marcello Sorgi sulla Stampa: “A passi svelti verso il disastro”

ROMA – “A passi svelti verso il disastro”, Marcello Sorgi, dalle pagine della Stampa, ripercorre le tappe dell’illusione, dell’alleanza di governo Pd-Pdl, del ‘compromesso’ quasi-storico fino all’implosione, al processo Mediaset, alla condanne di Berlusconi e al probabile amaro finale, al “disastro”.

Alla fine di un duro braccio di ferro s’è deciso di aspettare fino a stasera. Ma al di là della battaglia procedurale, politicamente il quadro è chiaro. La maggioranza PdSel-5 stelle, con l’aggiunta solo leggermente più incerta di Scelta civica, manifestatasi contro Augello per bocciarlo, sarà la stessa che si raccoglierà a favore della decadenza di Berlusconi da senatore, non appena un nuovo relatore sarà nominato e la procedura potrà essere conclusa. Tempo previsto, al massimo, un mese, ma c’è chi pensa o dice anche una settimana.

Prima ancora, forse già stanotte, al più tardi domani, se la votazione della giunta avrà l’esito annunciato, il Cavaliere aprirà la crisi. Si vedrà allora se la nuova coalizione che ha preso corpo contro Berlusconi sarà in grado di esprimere un nuovo governo, che difficilmente, avendo una maggioranza diversa da quello attuale, potrebbe essere guidato da Letta. O se invece, malgrado gli sforzi di Napolitano per evitarle, si andrà a nuove elezioni. Un disastro.