Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano: “#cambiaverso #maddeche”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 settembre 2014 7:54 | Ultimo aggiornamento: 7 settembre 2014 7:54
La prima pagina del Fatto Quotidiano

La prima pagina del Fatto Quotidiano

ROMA – “C’è una foto – scrive Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano – che pare un selfie e ritrae meglio di qualunque analisi politologica il primo Semestre Renziano: quella che immortala il pie ’ veloce Matteo mentre attraversa la strada, ovviamente a passo di corsa, con entrambi i piedi sollevati da terra”.

L’articolo completo:

Come ci sia riuscito, non si sa: l’esercizio, a pensarci bene, è difficilissimo. E anche comico: ricorda una vecchia gag di Stan Laurel, che in un film con Oliver Hardy improvvisamente saltava divaricando le gambe a spaccata e buttando un piede in avanti e l’altro all’indietro. La comunicazione di Renzi è anche questa, fatta con il corpo, per meglio sottolineare il distacco dal sonnacchioso dolce far nulla di Enrico Letta, noto anestesista di se stesso.

Il TurboRenzi, per dirla con Stefano Disegni, incede al ritmo di Ridolini, ma a colori, con i titoli della stampa e dei tg a fare da colonna sonora. Un’incessante e martellante marcetta scandita da parole-chiave, subito trasformate in hashtag e sparate a razzo nell’iperuranio del web: # lavoltabuona, # unariformaalmese, # lasvoltabuona, # italiariparte, # semplificaitalia, # italiabella, # scuolabella, # labuonascuola, # eppursimuove, # cambiaverso, # coseconcrete, # proviamoci, # cominciamoildomani, # allafacciadeigufi. E rilanciate e amplificate da giornali e telegiornali al seguito. Parole d’ordine marinettiane, a sottolineare l’urgenza, dunque la fretta, ergo la rapidità: ecco, subito, ora, pronto, via, via libera, arriva, choc, piano, rivoluzione, “così cambierà”, mossa, linee guida, agenda, asse, piano, patto, cronoprogramma, road map, miliardi, mega, super, stop, alt, altolà, apre, chiude, caccia, rottama, frusta, sferza, scuote, parte, riparte, accelera, scatta, spinge, sprinta, spunta, stringe, svolta.

Dall’altra parte i soliti gufi rosiconi, professoroni, soloni, frenatori, uccellacci del malaugurio, brontoloni, sciacalli, avvoltoi, lumache, chicchirullò, conservatori solitamente miliardari, soliti noti della palude, dei salotti buoni e delle terrazze romanea remare contro. Poi, di colpo, la mesta frenata di SpeedyRenzi: # nonesiste, # maddeche, # passodopopasso, # millegiorni. Roba moscia. Da governo Rumor. Anzi, da Letta-bis. Una prece. Accelera. “Renzi accelera su modifiche costituzionali, giustizia, lotta alla burocrazia, competitività e agricoltura” (l’Unità, 1-6). “Il nuovo ritmo galvanizza Renzi: cambiamo il Paese con i fatti” (Corriere, 5-8). “Renzi: ‘ Dobbiamo accelerare sulle riforme’” (Repubblica, 7-8). “Padoan alla Ue: per le riforme ci vuole tempo” (Stampa, 23-7). “E ora Renzi accelera le riforme richieste dall’Ue” (Stampa, 25-8). “Renzi vuole accelerare: l’Italia non fallirà” (Corriere, 26-8). “Renzi accelera, legge di Stabilità per Ferragosto” (Corriere, 14-7). “Renzi: ‘ Per convincere l’Europa dobbiamo partire a razzo’. Tagli, edilizia e cantieri: governo pronto ad anticipare un pezzo di legge di Stabilità” (Repubblica, 17-8).” (Repubblica, 17-8). “Renzi alza il tiro e prova il rischia-tutto. Dalla riforma della scuola a quella della giustizia, il premier forza i tempi” (Stampa, 28-8). Agenda. “Crescita e ricerca nell’agenda di Renzi” (Stampa, 1-7). “Riforme, l’agenda del Colle” (23-7). “Napolitano, fiducia in Renzi e Padoan. L’agenda che può rilanciare l’economia” (Corriere, 17-8). “Il sostegno di Napolitano al premier: è padrone dell’agenda, rifletta sulle priorità” (Corriere, 17-8). Asse. “Pd nel Pse, D’Alema fa asse con Renzi” (Repubblica, 28-2). “Il premier blinda l’asse col Cav: ‘ Priorità alla legge elettorale’” (Giornale, 2-4). “L’asse Renzi-Valls: così Italia e Francia possono insediare il monopolio tedesco nell’Ue” (il Foglio, 2-4). “Asse tra Renzi e Cameron per rivedere i trattati Ue” (Corriere, 3-4). “Padoan rassicura la Merkel, no all’asse con la Francia” (Repubblica, 3-4). “Riforme, asse Renzi-Napolitano” (Stampa, 5-4).